SCADA Pro Steel

Permette inoltre la produzione dei disegni esecutivi e dei particolari dei collegamenti, i computi dei materiali e la completa produzione della relazione di calcolo.

Breve Descrizione

--

SCADA Pro Steel è un’applicazione completa per l’analisi statica e dinamica e la progettazione di strutture in acciaio, in conformità ai regolamenti italiani vigenti, NTC2008 e gli Eurocodici con gli annessi nazionali dell’Italia e della maggior parte dei paesi europei.

Include il modulo fondamentale SCADA Pro Analisi più il supplementare (add-on) della progettazione delle strutture in acciaio secondo l’NTC2008 e l’EC3.

Permette inoltre la produzione dei disegni esecutivi e dei particolari dei collegamenti, i computi dei materiali e la completa produzione della relazione di calcolo.

Ambiente di Lavoro

Visualizzazione diretta delle proprietà dell’elemento selezionato

  • Interfaccia nuova e facile da usare, basata sulla tecnologia Ribbon di Microsoft, con raggruppamento degli elementi in forma d’albero.
  • Funzione biunivoca di selezione e modifica degli elementi direttamente dall’albero o graficamente dal modello, con contemporanea presentazione delle proprie proprietà.
  • Visualizzazione diretta delle proprietà dell’elemento selezionato, sulla destra dello schermo, con la possibilità di modificarle.
  • Possibilità di selezionare la configurazione sia dell’interfaccia del programma che della rappresentazione degli elementi strutturali.

Modellazione

Quantità illimitata di nodi, aste ed elementi superficiali

  • Processo automatico di riconoscimento delle sezioni e modellazione dell’intera struttura da dxf, dwg file.
  • Quantità illimitata di nodi, aste ed elementi superficiali.
  • Contiene tutti i tipi di elementi finiti, lineari e superficiali, per rappresentare le strutture più complesse
  • Elementi finiti lineari: Elemento Truss, elemento trave, elemento trave su suolo elastico.
  • Elementi finiti di superficie: Plane Stress, Plane Strain, Axisymmetric, Shell, e Solid
  • Libreria ricca di costruzioni parametriche, telai metallici, in calcestruzzo, travature reticolari, superfici 2D e 3D, strutture in legno e in muratura portante.
  • Librerie complete di sezioni standard di acciaio, legno e calcestruzzo, nonché sezioni casuali.
  • Libreria ricca di blocchi e malte, con la possibilità di creare le proprie tipologie di muratura.
  • Tecnologia BIM (Building Information Modeling) per la comunicazione bidirezionale con Revit Structure e altre applicazioni attraverso i file di dati ifc.
  • Infinite possibilità per modellare travi inclinate, pilastri di sezione qualsiasi, solai forati, silo, piscine, ecc.
  • Modellazione di strutture miste di calcestruzzo, acciaio, legno.
  • Fondazioni composte e con dislivelli, con plinti, travi di collegamento, travi di fondazione, platee, che interagiscono perfettamente con la sovrastruttura.
  • Semplice creazione di superfici con elementi mesh con addensamento automatico nei punti di concentrazione delle tensioni. Collegamento automatico dei nodi degli elementi lineari e gli elementi mesh.
  • Simulazione automatica delle tamponature con elementi trasversali.
  • Messaggi di eventuali errori di geometria, del modello o dei carichi.

3D Elementi finiti di superficie

Possibilità di assegnare punti di addensamento e fori

  • Nuovo generatore di 3d elementi finiti di superficie nello spazio, con possibilità di rappresentare superfici di forma e geometria qualsiasi, con fori e con punti di concentrazione delle tensioni (addensamento degli elementi). Visualizzazione delle curve di tensione di sforzi, deformazioni e del calcolo dell’armatura As.
  • Formazione automatica della mesh e identificazione automatica dei nodi degli elementi lineari e i nodi degli elementi mesh.
  • Possibilità di assegnare punti di addensamento e fori.
  • Possibilità di rappresentazione di qualsiasi materiale.

Carichi

Calcolo automatico dei carichi di muratura

  • Infinita quantità di carichi: neve, vento, variazioni termiche, carichi di impatto, di incendio ecc.
  • Supporta tutti i tipi di carico: Forze uniformemente distribuite, forze concentrate, forze nodali, momenti torsionali, cedimenti, cambiamenti di temperatura ecc.
  • Calcolo automatico dei carichi di muratura.
  • Produzione automatica delle combinazioni di tutti i carichi applicati, sismici e/o non sismici secondo l’EC0..
  • Calcolo ed applicazione automatica dei carichi di vento e di neve secondo l’ EC1.
  • Rappresentazione tridimensionale dei carichi della struttura, sopra i corrispondenti elementi, per un controllo immediato.
  • Messaggi di eventuali errori di geometria, del modello o dei carichi.

Solai e carichi dei solai

  • Individuazione automatica dei solai e delle condizioni di sostegno.
  • Modellazione di solai di forma qualsiasi.
  • Calcolo automatico dello spessore secondo la verifica della snellezza.
  • Inserimento dei carichi dei solai, globale o selettivo.
  • Inserimento di solai compatti, misti e Zoellner.
  • Visualizzazione delle zone di influenza e trasferimento automatico delle azioni sulle travi corrispondenti.

Metodi di Analisi

Analisi in ambiente di calcolo parallelo

Sono compresi tutti i metodi di analisi:

  • Metodo lineare semplificato (metodo spettrale equivalente).
  • Metodo lineare dinamico.
  • Metodo lineare e non lineare nel dominio di tempo (time history) della risposta della struttura sotto accelerogrammi, con integrazione diretta delle equazioni del moto.

 Analisi in ambiente di calcolo parallelo (CPU – GPU)

  • Analisi di grandi modelli accelerata con l’utilizzo di processori multi-core CPU o processori grafici (GPU), sfruttando le capacità di parallelismo degli algoritmi di risoluzione.
  • Tecnologia a 64-bit per la massima velocità e precisione.

Progettazione Sismica - Verifiche (NTC2008, EC8)

Spettri e verifiche secondo l’ EC8 e l’ NTC2008

  • Spettri e verifiche secondo l’ EC8 e l’ NTC2008. Possibilità di importare un proprio spettro.
  • Classificazione della struttura secondo l’ EC8.
  • Vengono eseguite tutte le verifiche richieste dal NTC2008 e dal EC8(regolarità in pianta e in elevazione, tipo di costruzione, etc. ).
  • Generazione automatica e calcolo delle combinazioni di carico per entrambi i stati limite, ultimo e di esercizio (SLU e SLE).

Risultati – Post Processing

Rappresentazione tridimensionale della struttura come un modello matematico e/ο

  • Rappresentazione tridimensionale della struttura come un modello matematico e/ο
  • Visualizzazione dei carichi, dei diagrammi delle forze interne e delle deformazioni degli elementi della costruzione soggetta a qualsiasi carico e/ο combinazione dei carichi.
  • Rappresentazione bidimensionale e tridimensionale di carichi, grafici e deformazioni.
  • Visualizzazione di forze interne, di deformazioni e dell’armatura delle superfici agli elementi finiti sotto forma di curve di contorno.
  • Rappresentazione dello stato deformativo della struttura in movimento per ogni carico, combinazione o autovalore.

Dimensionamento –EC3 parte1

Verifica degli elementi strutturali a flessione, laterale e torsionale

  • Dimensionamento automatico di qualsiasi struttura metallica e/o mista, come capannoni industriali, strutture multipiano,  capriate metalliche e tettoie, secondo l’ ΕC3.
  • Classificazione della sezione secondo la EC3 e verifica della resistenza delle sezioni trasversali per tutti i tipi di tensione (trazione, compressione, flessione, taglio, torsione, flessione e taglio, flessione e forza assiale, flessione e taglio e forza assiale)
  • Verifica degli elementi strutturali a flessione, laterale e torsionale.
  • Tutte le verifiche per lo stato limite ultimo e di esercizio.
  • Sintesi e presentazione dettagliata dei risultati.
  • Fondazioni con plinti, travi di collegamento e travi di fondazione con dimensionamento automatico e verifica del collegamento tra la fondazione e il pilastro metallico.

Collegamenti – EC3 parte8

Collegamenti tra sezioni cave di tutte le forme

  • Libreria di collegamenti metallici contenente più di 130 diversi tipi di collegamenti che coprono tutti i casi previsti dal EC3 parte 8. Indicativamente:
    • Collegamento trave-pilastro nell’asse forte o debole con piastre metalliche o angolari, bullonato o saldato.
    • Giunto di continuità di travi
    • Collegamenti tra sezioni cave di tutte le forme
    • Collegamenti angolari di tutte le forme
    • Piastre di rinforzo nell’anima e nell’ala degli elementi collegati
    • Collegamento trave-trave
    • Collegamento piastra di base
  • Possibilità di simulare il collegamento con l’utilizzo di elementi di superficie finiti.
  • Verifica dei collegamenti (di tutti i tipi), visualizzazione tridimensionale dei dettagli in scala e produzione di file dwg di output.

Disegni – Particolari di connessioni metalliche

Strumenti potenti e adatti al disegno strutturale

  • Produzione automatica dei disegni esecutivi con ulteriore possibilità di elaborazione, in un ambiente di disegno autonomo.
  • Strumenti potenti e adatti al disegno strutturale.
  • Librerie di simboli, note e dettagli di disegno.
  • Produzione automatica di piante, prospetti e sezioni dei collegamenti metallici.

Computi dei materiali

Possibilità di esportare il file in formato txt ed excel

  • Tabelle di computi analitiche e di sintesi per tutti gli elementi in acciaio, per livello, per sezione o per elemento (pilastri, travi, arcarecci, controventi ecc).
  • Possibilità di esportare il file in formato txt ed excel.

Relazione di calcolo

Documenti di specifiche relativi alle normative di riferimento, pronti da incorporare nella relazione

  • Ambiente funzionale per la configurazione della relazione di calcolo, selezionando i capitoli da comprendere in esso.
  • Documenti di specifiche relativi alle normative di riferimento, pronti da incorporare nella relazione.
  • Configurazione d’intestazione e piè di pagine, ordine dei capitoli e formazione automatica dei contenuti.
  • Anteprima della relazione in un ambiente autonomo, con possibilità diesportazione in formato rtf , pdf, html, pptx, PowerPoint ed excel.